SANTA MANZA

La santità al tempo di Instagram​

Un nuovo altare, quello di Instagram, su cui venerare nuovi Santi, nuove icone sacre assunte alla gloria grazie all’estetica dei loro corpi. “Manze” che, grazie all’aiuto dei loro Daimon queer, contaminano l’immagine maschile, eteronormata, facendone emergere quella componente queer che abita in noi e che da sempre combatte la minaccia della mascolinità tossica.

SANTA MANZA

La santità al tempo di Instagram

Un nuovo altare, quello di Instagram, su cui venerare nuovi Santi, nuove icone sacre assunte alla gloria grazie all’estetica dei loro corpi. “Manze” che, grazie all’aiuto dei loro Daimon queer, contaminano l’immagine maschile, eteronormata, facendone emergere quella componente queer che abita in noi e che da sempre combatte la minaccia della mascolinità tossica.